giovedì 7 gennaio 2010

Sotto la frangetta niente: Debora (senza la H) Serracchiani



Mi dispiace, dopo tanto tempo, tornare a scrivere (almeno queste 2 righe di accompagnamento alla segnalazione) facendo riferimento e linkando un giornalaccio come "Il Giornale" e parlando male (male? malissimo!) di una donna, ma...

1)l'articolo linkato sarà anche apparso su un giornalaccio come " Il Giornale",
ma, diciamocelo francamente, è scritto bene e, soprattutto, dice cose vere ed inconfutabili, oltre che documentate;

2) L'oggetto (soggetto è troppo) dell'articolo, tale Debora(senza H) Serracchiani, astro nascente di questo "nuovo" PD,
è talmente paragdimatico del partito sciagurato e nefasto a cui appartiene,
che non segnalare il tutto, avrebbe avuto il sentore del suicidio e della narcolessia intellettuale e mentale.

Lei..la dolce e piatta (morfologicamente e intellettualmente) Debora (senza
neppure la H, che forse le avrebbe dato un nonsocchè, almeno, di ruspante),
già maestra e scintillante esemplare del vacuum, del camaleontismo, dell'opportunismo a perdere di questo PD viene bene raccontata.

Alla faccia di chi ancora crede alle favole ed ai candidati spuntati dal nulla
e sorretti solo dalla loro freschezza (?) e personalità (?).

Benvenuti nel nuovo mondo post comunista, con le sue bambole, le sue figurine Panini, ed i suoi Manga.
A perdere.

http://www.ilgiornale.it/interni/bimba_prodigio_39_anni_e_sotto_frangetta_niente/06-01-2010/articolo-id=411516-page=0-comments=1

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Con il solo fatto di avermi costretto a leggere il giornale ti sei persa due punti.

Sono i candidati di oggi, non fa la velina, ma è adatta sia al pd che al pdl. In fondo l'intelligenza non serve

Prim

dimenticavo :-PPPPPPPPPP

Martina Buckley ha detto...

Esattamente come prim, ammetto che fare clic su un link per Il Giornale ha avuto su di me lo stesso effetto che addentare un limone. Per la disperazione dei contenuti di questa storia, mi consolo abbracciandomi ai libri di Marx.

Audrey ha detto...

Carissimi Prim e martina (vi accumuno, tanto della medesima pasta siete fatti :-D.. è un complimento..tranquilli) che dirvi?
A me, più della fonte, irrita la pochezza intellettuale, mentale ed elaborativa di questa "nuova" (nuova? a 39 anni, fino a qualche anno fa si era già quasi pronti per la pensione)classe politica.
Ma che ci possiamo aspettare, in fondo, da un partito che, nato dalle ceneri di Gramsci (cit.), non contento del fantastico risultato di dimezzare in 10 anni i suoi elettori, sta continuando in questa inarrestabile china discendente e non solo in termini numerici ma, anche e soprattutto, in termini di contenuto politico e programmatico?
Evviva gli inciuci, gli scambi, i do ut des..vedasi per esempio(così capiamo di che stiamo parlando) dell'acquedotto in Puglia e di Caltagirone (suocero di Casini) e dintorni.

Martina Buckley ha detto...

Ahahah! Don't worry, Audrey, avevo intuito fosse un complimento ;) Stessa pasta intendi che entrambi abbracciamo disperati i libri di Marx e soffriamo di ipergrafia? Concondo senz'altro :D
La situazione del PD è disperata... la Serracchiani non ha mai convinto neanche me. Ognuno di noi che scrive su questo blog ha almeno due metri in più di spessore politico della suddetta. Ma possibile che non ci sia nessuno, nessuno in grado ancora di fare e dire cose di sinistra in questo paese di dolore ostello?
P.S. attendo sempre la tua mail... buon per te non ho trovato nessun modellino del Duomo in vendita la settimana scorsa a Milano... per me la digos li ha sequestrati tutti :D :D :D

lord ha detto...

Quindi anche io, che saltuariamente commento su questo blog, avrei due metri in più di spessore della serracchiani?

rossaura ha detto...

Ho letto l'articolo e su questo fatto do ragione a Prim che hai perso due punti e uno pure io. Comunque a parte il fatto che non abbiamo grandi personalità nel PD nè quelle della vecchia scuola nè quelle giovani e qualche volta rampanti, esiste anche una critica del tutto legata al gossip del Giornale (giornalaccio senza timore di smentita)che critica la Serracchiani per il tentativo di crearsi una personalità mediatica, senza avere la sostanza per farlo.
Conosco un famoso personaggio mediatico che ha molto e deleterio impatto, ma maggior vacuità tra l'altro gli manca puranco la frangetta e certamente la scusa della giovane età.
Per quanto riguardo lo spessore dei frequentatori del blog, adesso che abbiamo ricontrato la presenza di lord, possiamo dire che i metri sono tre ;-)
Ciao Ross

Daniela ha detto...

Oddio no, Il Giornale nooo... non ce la faccio proprio. Un altro mio blogger preferito (http://nonleggerlo.blogspot.com/) lo cita spesso, proprio per sezionarne gli articoli come fa anche con Libero e i vari tg di regime, e francamete anche oggi non me la sento. Pur non votando PD diciamo solo che la cosa mi amareggia non poco, visto che una minuscola, flebile speranza in Debora io l'avevo deposta (non sono stata acuta e intuitiva come Martina: call it wishful thinking, clutching at straws, whatever!).

- Daniela F.

ShareThis