lunedì 19 ottobre 2009

SEQUESTRATE MIGLIAIA DI PAIA DI CALZINI IN TUTTA ITALIA




La guardia di finanza in collaborazione con polizia, carabinieri, forestale, polizia postale, penitenziaria, guarda caccia, guarda pesca, guardia giurata e ronde ha sequestrato migliaia di calzini di colore turchese.
Il capo di abbigliamento oltre che essere risultato dannoso e scandaloso è stato considerato fuorilegge perché altamente eversivo. Negli ultimi giorni si è registrato un aumento delle vendite vertiginoso tanto che nel governo se ne sono viste di tutti i colori.
Berlusconi alla sola vista di quell’orribile calzino è vittima di convulsioni e diventa tutto blu come il grande puffo, mai nessuno aveva osato indossare quell’orribile colore in un paese democratico, Calderoli diviene verde pisello e viene cacciato dalla lega, La Russa tutto nero che sembra il diavolo ma in questo caso nessuno si accorge della differenza. Bondi viola e porta sfiga a tutti gli attori, Capezzone sbianca e perde l’orientamento, la Gelmini gialla come un limone, la Carfagna beige il colore che le si addice perché non sa di niente. Brunetta mantiene il colore rosa porcello e salta, sbraita, farnetica, tutto inutile, nessuno lo nota.

Fede assume tutti i colori e comincia il suo telegiornale con Attentato “i sovversivi rossi indossano calzini turchesi”. La grave minaccia va contrastata con tutte le forze e l’ordine democratico è in serio pericolo, da qui l’azione delle forze dell’ordine per il sequestro delle “armi azzurre”. Subito viene varata una legge: tutti coloro trovati con calzini turchesi verranno processati per direttissima e condannati con pene che variano a secondo dell’intensità di turchese. Inasprimento di pena ai giudici dalle toghe rosse e i calzini turchesi. Viene bandita la favola di pinocchio e la fata turchina rinchiusa nelle segrete di palazzo grazioli.
Inspiegabile perché la nuova legge punisca i frequentatori di barbieri e l'introduzione del reato di istigazione al taglio dei capelli. Sembra, ma non pare vero, che tale pratica sia ritenuta eversiva. Qualche maligno insinua che sia una legge a personam perché Berlusconi non può frequentare i parrucchieri e i sospetti vengono avallati perché i centri di Cesare Ragazzi rimangono aperti. Maligni.

Berlusconi manda Frattini all’estero per avere il sostegno dei paesi amici, ma con grande stupore si accorge che sia Obama che i ministri tedeschi, inglesi, danesi, svedesi e tanti altri indossano calzini turchesi ( e cravatte ancora peggio). Sconsolato cerca l’appoggio russo e giunge nella dacia di Putin proprio nel momento in cui l’amico fidato del suo capo si toglie i calzini incriminati per calzare quelli regalategli da Berlusconi.
Belpiero e tutti i giornalisti, giornalisti giornalai, di famiglia gridano allo scandalo, sovvertiti i valori portanti della nostra cultura, le radici cristiane minacciate dall’edonismo di sinistra.
L’unità e repubblica escono su carta turchese. Mentre il vaticano inveisce, piuttosto l’ora di religione musulmana, ma i calzini turchesi mai e poi mai, in via eccezionale sono consentitele scarpe rosse di Prada.

Intanto Paolo Berlusconi acquista sotto falso nome calzifici in tutta Italia e vende di contrabbando le calze incriminate.

Le folle si mobilitano, centinaia di migliaia di orde di pensionati operai e fannulloni pubblici rigorosamente vestiti di turchese invadono Roma, in risposta ai manifestanti le ronde verdi, rosso nere, bianco nere con in testa Moggi si dirigono verso il colosseo. Lo scontro è inevitabile, un miscuglio di colori è il caos.

9 commenti:

Audrey ha detto...

Azzz..Ma allora vuoi farmi intendere che le ronde leghiste servono a qualcosaaaaaa????
:-) Un abbraccio, A.

primlug ha detto...

Avevi dubbi?

a rompere il azz

:-) due abbracci sono il miglior avvracciatore degli ultimi 150 anni
;-PPPPPPPPPP

primlug ha detto...

volevo dire abbracciatore naturalmente

mentre sono il peggior scrittore di Italia, forse no. No peggio di me Brachino Feltri Belpiero Fede ecc.....

rossella ha detto...

Simpatico...... :-)))


Associazione d'idee: Sembra un quadro di Picasso...
:-))) o un film di Fellini......

Anonimo ha detto...

Belli quei calzini...ma dove si vendono?

Audrey ha detto...

cara Rossella, concordo che una visione surrealista (cinematografica e/o pittorica) sia ormai l'unica chiave di lettura per questa povera Italia:-)

Anonimo, non all'UPIM...Unione per imbrogliare meglio aka PDL... Lì hanno solo articoli più raffinati, tipo guepiere per ex subrette diventate ministra, ma la cui attività principale non si è modificata .-)

rossaura ha detto...

E pensare che l'azzurro mi faceva vomitare e venire in mente Forza Italia. Dovrò farmene una ragione. Oggi è il colore dei calzini dei comunisti togati di rosso. Che bizzarra abbinata :-)
Ciao Ross

Martina Buckley ha detto...

Ahahahahah! Fantastica! Questa la faccio girare :D

Riccardo ha detto...

Finalmente anche in Italia si incomincia a fare qualche seria azione per la sicurezza!

Erano anni che aspettavo questa notizia e facevo girare le mie ruote:
http://riciardengo.blogspot.com/2009/10/ideogrammi-sul-selciato-mantra.html

EHEHEHEHEH bravissima ;)

ShareThis