mercoledì 25 giugno 2008

Decreto salvabadanti: e la nostra Mara desnuda riesce nel miracolo di far apparire un politico serio perfino Roberto Maroni.









Lei, la nostra Mara desnuda, ci aveva provato.

Si era detta che questa del decreto “salvabadanti”poteva essere l’inizio della sua riscossa, la ferma, forte e chiara risposta a tutti quei detrattori che continuavano a sospirare sul calendario, chiedendosi perché non si era limitata a continuare a sfoggiare il suo lato B e si era ostinata a voler mostrare anche un cervello, impresa assai più ardua.

Davanti alla preparazione del Pacchetto sicurezza ad opera di quel leghista brutto, nano e pure mezzo pelato del Maroni (sì lo so anche il Berlusca ha questa caratteristiche...ma il Berlusca è il Berlusca), la Ministra per le Pari opportunità ha fatto sentire la sua autorevole voce, ma soprattutto le sue autorevoli motivazioni che l’hanno trasformata in nostra Signora delle badanti.

Chi penserà alla mia mamma???

Non chi penserà alle badante clandestine, improvvisamente trasformate in soggetti a delinquere, no la preoccupazione della nostra Mara desnuda era tutta per la sua mamma, come ogni italica figlia, conformemente affettuosa.

Ecco allora partorire, insieme al collega governativo Sacconi (uomo a cui oltre che l’intelletto manca anche un lato B di spessore, e quindi uno dei pochi in confronto a cui la nostra Mara si trova in vantaggio) il piano Sacconi Carfagna:

una sanatoria destinata alla badanti..ma si badi bene (non le badanti..VOI) solo quelle/i che assistono ultrasettantenni, disabili o non auto-sufficienti.
In totale dunque, circa 50mila (stime del Viminale) delle 400mila colf che hanno fatto domanda d'ingresso nell'ultimo decreto.

Tutti a dirsi…Anvedi la Mara quanto è buona ..oltre che bbona… ma

Eh già perché non tutte le favole hanno un happy end, ed ecco che salta fuori quel lupo cattivo cattivo del Robertino Maroni che ha oggi dichiarato nel corso dell'audizione in commissione Affari costituzionali di Montecitorio sulle linee programmatiche del dicastero:

«Chi è entrato clandestinamente in Italia è clandestino, punto e basta».
Dunque va respinta ogni «sanatoria generalizzata» compresa quella per le badanti.

«Faccio fatica a definire queste figure intermedie di semiclandestini.
E poi perchè la badante sì e il muratore con tre figli no?
Perchè una badante che si occupa di una persona di settant'anni sì e quella che segue una persona di 69 no?
Si fa fatica a trovare una logica«.

E dunque, conclude Maroni, «respingo la morale di chi chiede al governo intransigenza delle leggi e poi chiude tutte e due gli occhi per interessi personali. Questa doppia morale non mi appartiene».


E brava la nostra Mara desnuda..E’ riuscita a far apparire un politico serio perfino il Robertino Maroni…
E poi c’è chi dice che sta donna, a parte il lato B, non ha qualità.

16 commenti:

Carmelo ha detto...

Mara Desnuda è O T T I M A!!!
^_^

Martina Buckley ha detto...

La tipa è messa malissimo se è riuscita a far seguire un filo logico ad un leghista... my goodness, Audrey, siete messi maluccio... almeno rido un po' con il tuo post! :D

Paolo Bee ha detto...

Al momento la Mara Desnuda non è riuscita ad impedire il taglio dei fondi verso la violenza sulle donne e, anzi, non c'ha neanche provato...

P.S.ma quindi il Robertino Maroni è uno psiconano anch'egli? :)

Sono sempre simpatici i tuoi post, Audrey!

Paolo. :)

rossaura ha detto...

Mi sembra che la quota rosa di questo governo stia amaramente mostrando di essere il paradigma della stupidità femminile, non quella che che rende la donna oggetto di piacere senza la capacità di rivalsa, ma quella che la rende oggetto politico senza orgoglio di autonomia.
Della Mara sapevamo tutto.... e sulla possibilità di Maroni di emergere confrontandosi con tale "cima" non si poteva dubitare, ma come la mettiamo con la Gelmini, laureata in legge e ministra dell'Istruzione che ormai di pubblico non ha più niente?
Vogliamo, per favore, dargli l'obolo che si merita? Che si può dire di chi vuole cancellare 190.000 insegnanti non di ruolo per "opportunamente" tagliare sulla scuola?
La vogliamo mettere opportunamente al centro della cronaca e far accompagnare dall'altro psiconano (ma che ha sto governo? Nani tutti per onore all'uomo che fa stato a sè?) Brunetta?
Tutti lavativi i lavoratori? Classi da 45 studenti, ritorno alla maestra unica, tagli sulle risorse, autofinanziamento delle famiglie.... ma ce l'abbiamo proprio su col tentativo di far crescere i cervelli dei figli degli italiani? Dobbiamo annientare la cultura? Il nostro paese non ha già troppi problemi da affrontare senza trovarsi immersi nell'oscurantismo dell'ignoranza?
Salute ed Istruzione... vogliamo parlarne oppure compriamo la premium card come testo scolastico unico dei nostri figli? Vogliamo eleggere come tutor questa nostra grande e libera (libera dall'impegno e dall'intelligenza) Televisione?
La Carfagna è una macchietta, un pò come Fede a rete4, ma gli altri? :-(

Mi sento veramente scombussolata

Ciao Ross

Martina Buckley ha detto...

Ross, il tuo commento (da brivido) da' una perfetta visione sulla direzione presa dall'Italia a chi vive all'estero. Pensa che io da anni ed anni faccio "advocacy" per il miglioramento della pubblica istruzione, che qui in Irlanda fa acqua da tutte le parti. Ma dopo il tuo scritto un po' mi sono rincuorata, perché almeno qui si sta andando dal peggio verso il meglio mentre in Italia mi pare esattamente il contrario.
Che tristezza...

rossaura ha detto...

Cara Martina la democrazia in Italia si sta spegnendo, ora è solo un lumicino, ma non durerà molto. Già abbiamo difficoltà a comunicare il disagio e l'orrore che ogni persona non allineata sta provando di fronte ad un tale scempio della libertà, o almeno della garanzia delle libertà. E sai qual'è la risposta di chi sta uccidendola? Siamo stati eletti democraticamente, pertanto qualsiasi cosa facciamo il popolo ci ha delegato democraticamente. Ma se io vivo in un paese dove la cultura e il respiro democratico arriva solo a concepire sufficiente un voto espresso senza nessuna partecipazione o ragionamento, solo espressione di una decisione viscerale e non razionale, delegando tutto il resto a questi personaggi a volte incapaci ed incolpevoli a volte tropppo colpevolmente incapaci o troppo malevoli ed egocentrici, allora ti prego trovami un paesetto in Irlanda (che tra parentesi adoro) almeno lì posso pensare che ci sia una qualche volontà di miglioramento.
Martina posso chiederti due o tre cose sul tuo paese? Approfitto perchè vedo che anche tu ne sei presa. La mia mail è
ponza_2003@libero.it
Quando vuoi se puoi.
Ciao Ross

Audrey ha detto...

@ Carmelo
E' OTTIMA in che senso? Tu mi preoccupi ultimamente, parli del pranzo messo all'asta da Ualter (troppo forte il tuo post sul blog) definisci OTTIMA la Mara desnuda...
Mi devo preoccupare ?
:-P

@ Martina
Non ci resta che ridere, parafransando il grande Troisi.
Questi altro che politici sono macchiette nemmeno da avanspettacolo.

@ Paolo
Eh Nooooooooo...Non mi puoi cadere sullo psiconano! Quello è UNICO!!!
:-)

Audrey ha detto...

@ Ross e Martina

Sulla Gelmini credo che scriverò presto qualcosa.
Ammetto che la Carfagna è davvero un bersaglio troppo facile, ma comincio ad avere il sospetto che TUTTA la compagine governativa lo sia.
Però intanto con la loro sciatteria, con i loro limiti intellettuali, culturali ma anche di capacità elaborativa ed operativa questi stanno al potere e nessuno mollerà NULLA per i prox 5 anni.
Ed allora il punto ritorna quello individuato da Ross, che questi hanno vinto e pure alla grande, ed allora la questione ritorna lì...Alla madre di TUTTE le questioni.
IL CONFLITTO DI INTERESSI
Perchè questo "signore" che ci governa e ci governerà per 5 anni, dopo aver governato per svariati anni nel passato, controlla e manipola l'informazione in questo paese e NON da 4/5 anni ma dall'inizio degli anni 80 ed i frutti proibiti di tutto ciò se li sta godendo.
Un popolo, una nazione, un elettorato che non hanno più capacità di elaborazione critica, di coscienza civile, di pensiero autonomo.
Questo ormai siamo, al 95%.
Prendiamo coscienza di ciò.

rossaura ha detto...

@ Audrey

Purtroppo il conflitto di interessi sono tre parole che non sono state capite e non lo saranno mai. Pensi davvero che chi si fa condizionare così pesantemente dai media (asserviti e foraggiati, oppure già omogeneizzati) riuscirà a capire il potere malefico e antidemocratico di questo uomo? Sopratutto, poi, in un tempo dove il dio denaro sostituisce qualsiasi credo o religione.
Dignità, coraggio, autonomia di pensiero, necessità di libertà sono termini obsoleti, ridicoli. Partigiano, operaio, lotta di classe, sindacati, salari e profitti..... credi ancora che si possano trovare nei nuovi vocabolari?
Se inorridisco per le manovre nei confronti dell'Istruzione è perchè mi rendo conto dei danni che si stanno facendo danni che proseguiranno ben oltre il governo Berlusconi, ben oltre la sua vita e quella di molti altri, la mia compresa.
Il seme che si sta spargendo oggi produrrà un mondo impossibile e disumano, senza che nessuno se ne accorga. Il nostro errore, come popolo della sinistra è stato quello di essere veramente troppo democratici e di essere stati degli illusi, pensando che il popolo era cresciuto, maturato e pronto per prendere le proprie responsabilità.
No.... non è pronto e non lo sarà mai, ma non si tratta del mio pessimismo, si tratta del tipo di pane che gli viene somministrato quotidianamente. Ti ricordi "Il mondo nuovo"? Il popolo era felice, nessuno chiedeva qualcosa di diverso dalla droga che gli veniva somministrata, nessuno aveva un'idea diversa, avevano le donne pneumatiche, utili da godere, nessuno spigolo su cui ferirsi. Il Grande Fratello 24 ore su 24 a canali unificati.... no siamo stati troppo democratici.... serenamente e pacatamente dovevamo cacciarlo fuori dalle balle.
Non gli dovevamo lasciare lo spazio e ragioni ce n'erano a iosa. Primariamente non dovevamo accettare la ricomposizione di un partito fascista. Successivamente dovevamo demonizzare quel nano truffaldino. Craxi che se lo è covato nel nido doveva essere mandato in Tunusia prima di combinarne tante e questa prima di tutte. Dovevamo diffondere la cultura, spingendo la gente ad usare l cervello, fornendo all'Italia i giusti esempi e i buoni motivi per essere quel popolo di "brava gente" che purtroppo oggi non esiste più.
Che la Finocchiaro dica "provate a cambiare il nome da bambino rom a bambini ebrei" che effetto fa?
La cosa mi fa inorridire ancora di più.... tu pensi davvero che conoscano la storia?
Non è che magari in un periodo di negazionismo pensino: "prima facciamolo con i rom e dopo risolviamo anche con ebrei, tanto straniero per straniero..."
Pensavamo che almeno l'informazione ci potesse salvare, no l'unica voce libera viene dai blog o dai giornali stranieri (sempre con le dovute eccezioni), ma è troppo poco... non si può uscirne, dobbiamo salvare la scuola, dobbiamo diffondere la cultura sociale che è morta dentro al tubo catodico.

Comicomix ha detto...

Guarda che per far sembrare serio Maroni bisogna impegnarcisi a fondo.
Certo, tra chi propone la schedatura (per il loro bene, s'intende!) dei bambini e chi chiede il condono per la badante di mammà, è una lotta davvero all'ultimo sangue.

Tra i due litiganti, diciamo che vince sempre Silvio, che con la storia dei magistrati metastasi della democrazia (quindi, secondo lui, la democrazia è un cancro?) ha superato se stesso.

^_^

Ciao

C.

Maurizio Silvestri ha detto...

"Si fa fatica a trovare una logica"

eppure è tanto semplice! Lo ha detto chiaramente Giovanardi:

SNIFFANO COCAINA!

Carmelo ha detto...

Ottima...
come gag.
Dopo averla sentita parlare non riesco a farmelo piacere nemmeno come donna, figurati!

Martina Buckley ha detto...

@Ross: hai una email in arrivo ;)
@Audrey: attendo l'articolo sulla Gelmini, ho la tastiera pronta :)

Per entrambe e tutti quelli che hanno commentato con amarezza: condivido parola per parola i vostri scritti. Come ha detto Ross, la fantascenza si sta sovrapponendo alla realtà. Peccato che non se ne accorgano in molti.
Soma anyone?

Anonimo ha detto...

Audrey ormai sei deventata il ministro ombra delle pari opportunità. Sulla Gelmini spara quanto vuoi è una bresciana.

Ross ti adoro sei di una lucidità che mi spaventa. Alle prossime elezioni presentati che ti votiamo in massa.
Condivido persino le virgole del tuo discorso, perà resto dell'idea che non sono fatto per il pd.

Un bresciano

viviana ha detto...

@audrey
come al solito, cara audrey riesci ad essere divertente e insieme a far discutere con passione dei 'nostri guai'
Però io non sarei così pessimista: non è il 95% la percentuale di chi ha staccato il cervello, io mi attesterei su un buon 60%... c'è più gente sensata di quanto si pensa, il guaio è che il 60% è pur sempre una bella maggioranza! E se ha in mano tv e giornali e un fantastico sistema maggioritario cucito ad hoc, stiamo freschi!

@rossaura
sono d'accordo con te parola per parola, salvo che su un particolare: credo che uno degli errori (tanti, troppi, infiniti) fatti a sinistra sia appunto quello di aver demonizzato lo psiconano: è bieco, impresentabile, virulento, certo; ma non sarebbe lì se non rappresentasse interessi e strategie ben più pesanti delle sue squallide beghe finanziario-giudiziarie. Intanto che lui si 'aggiusta' i processi, vanno avanti processi di ristrutturazione di questa povera democrazia molto più seri: praticamente l'intero Piano di Rinascita Democratica di Licio Gelli è ormai realizzato! invece di denunciare sempre i 'poteri forti' che lo hanno usato abbiamo demonizzato Berlusconi, favorendo in fine quell'idea personalistica e semplificata della politica che è l'acqua in cui nuota la destra.
Detto ciò, hai ragione su tutto, e benedetti i blog, anche se è poco: facciamo semplice e preziosa resistenza umana.

...a proposito: aspettiamo il post sulla gelmini!

Audrey ha detto...

@Anonimo aka Prim :-P
Ministra ombra della Carfagna??? Tu mi vuoi male e dillo allora!!!!

@ Viviana

La realizzazione del Piano Rinascita è esattamente quello che ho percepito anche io.
L'ho scritto su vari blog nei commenti. E' inutile nasconderselo la tessera n° 1816 (indovinate a chi era intestata???) sta compiendo appieno il suo dovere e compito.
La cosa più triste è che pochissimi in Italia paiono accorgersene e che nessuno menziona più la P2...
Che è?? Qualcuno sa che vuol dire sta robbbba??? Bohhhh
Un caro saluto Viviana e ben tornata :-)

ShareThis