giovedì 9 ottobre 2008

Pictures speak louder than words.Greetings from Gaza... Ricevute dal FreeGaza Movement con preghiera di diffonderle


Ricevo dal FreeGaza Movement con la preghiera di diffondere...
Sono immagini della vita quotidiana a Gaza ed in Palestina, alcune riguardano bambini, adolescenti e scuole.
Forse ci aiuteranno a capire cosa significa crescere a Gaza, sempre che si riesca a diventare adulti.

ps Mi scuso per la crudezza di alcune immagini, ma la realtà, a volte è più cruda di ogni immaginazione.
E' chiaro che chiunque voglia prelevare e diffondere questa immagini è libero di farlo e può essere solo utile alla causa palestinese.
Grazie ed un caro saluto a chiunque passerà da qui...
Audrey

Let people know what happens there.


























8 commenti:

bulldozer rentals ha detto...

im your favorite reader here!

Audrey ha detto...

@ Bulldozer..again!!

I guess you're from USA.
You're just respectless for the rest of the world.
Fortunately you're crackin' down.

rossaura ha detto...

Lo farò se non ti dispiace, e se non l'ha fatto qualcun'altro....
So quanto ti è costato! brava.

Martina Buckley ha detto...

La riflessione è automatica: nelle tragedie, i bambini sono sempre quelli che ci rimettono per primi, quelli che soffrono maggiormente. Perché non riescono a spiegare. Nessuno spiega. Crescono sotto i fucili puntati ed i fucili puntati diventano la norma.
Riusciremo mai a spezzare questa catena di odio? Riuscirà mai la gente comune, la pubblica opinione, ad uscire dai propri qualunquismi delle rate da pagare e a cominciare a vedere le cose come stanno?
Non ho risposte.

Un abbraccio amaro, Audrey.

riccardo gavioso ha detto...

sono foto che abbagliano l'anima!

Audrey ha detto...

Un grazie a tutti coloro che hanno accolto l'invito ad avvicinarsi a queste immagini, alcuni solo guardandole, altri commentandole ed altri ancora diffondendole.

Non sono stata molto presente in questi giorni a causa di una bella infreddatura che mi sta mettendo K.O ed ottenebrabdo la testa ancora più del solito :-)

Un abbraccio e grazie ancora,
Audrey

Batsceba ha detto...

alcune le ho già postate su uno dei miei blog. ma mostrarle è sempre importante.
peace

Audrey ha detto...

Grazie a Batsceba
http://batsceba.splinder.com/post/18698710/Let+people+know+what+happens+t

ed a Uliveto
http://frammentivocalimo.blogspot.com/2008/10/quanto-tempo-ancora-quel-popolo-dovr.html

che sui loro blog hanno raccolto l'appello del Freegaza Mov per la diffusione di queste immagini.

Se altri lo hanno fatto e non me ne sono accorta, mi scuso e vi prego di segnalare qui il link.

Buona giornata, Audrey

ShareThis