martedì 18 novembre 2008

Vik (Guerrilla) é stato arrestato stamattina dagli israeliani. Ecco gli ultimi aggiornamenti. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei blogger!

FOR IMMEDIATE RELEASE

CONTACT:
Caoimhe (Gaza) + 972 598 273 960
Donna (Gaza) + 972 598 836 420
Fida (Gaza - Arabic) – + 972 599 681 669
ISM Media Office - + 972 2-2971824

Fifteen Palestinian fishermen along with three internationals have been kidnapped in Palestinian waters by the Israeli Navy. They were fishing seven miles off the coast of Deir Al Balah, clearly in Gaza fishing waters and well within the fishing limit detailed in the Oslo Accords of 1994.

The fishermen and the human right's observers were transferred from 3 separate boats to the Israeli warships. Other Palestinian fishermen reported that the 3 boats were seen being taken north by the Israeli Navy.

The three internationals are Andrew Muncie from Scotland, Darlene Wallach from the United States and Victor Arrigoni from Italy. The U.K., U.S. and Italian embassies in Tel Aviv have been contacted and know about the abductions.
Please call the Israeli Ministry of Justice at +972 26 46 66 66 and register your outrage over these illegal actions by the Israeli Navy. Then call the Embassies in Jerusalem and make sure they know that many of us are appalled by Israel's illegal search and seizure.

Stephen Brown, UK Consulate +972 25 41 41 00
U.S. Consulate General + 972-2-6227230
Luigi MATTIOLO, Italian Ambassador +972 3 5104004

Oggetto: Update on the kidnapped fishermen and internationals

I just spoke to Stephen Brown, the UK consulate, and he has received an email from the Israeli authorities that Andrew is in the detention center at Ben Gurion Airport, probably on his way to being deported. Neither the U.S. consulate nor the Italian consulate have been forthcoming about Vik and Darlene. If you want to call them, their numbers are below.

U.S. Consulate General + 972-2-6227230
Luigi MATTIOLO, Italian Ambassador +972 3 5104004

25 commenti:

Lorenzo-loreanne ha detto...

Lo posto immediatamente anche sul mio blog e faccio girare...
Sono molto dispiaciuto e addolorato per questa notizia, Audrey...
speriamo bene
ciao
Lorenzo

Lisa72 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Martina Buckley ha detto...

Ma che notizia... si può organizzare una raccolta di firme o qualcosa del genere, che ne pensi Audrey?

Audrey ha detto...

@ Lorenzo
Grazie! So che hai seguito sempre da vicino Vik e le sua battaglie per la Palestina.
Incrociamo le dita in attesa degli aggiornamenti.

@ Lisa
Che è successo al tuo commento???
Io lo riporto come l'ho trovato in mail..

per quel che serve ho scritto alla farnesina e l'ho postato su Facebook... speriamo bene!
Lisa

Grazie! Proprio ieri sera gli avevo mandato la foto e scritto della brighella :-) Chissà se ha fatto in tempo a leggere..

@ Martina
Stiamo cercando di avere news dalle autorità consolari italiane.
Cmq si può intanto contattare e mandare un msg ai recapiti indicati nel post.
Come al solito, le uniche autorità diplomatiche che si sono mosse tempestivamente a favore dei propri cittadini sono stati quelle britanniche.
Quelli italiani..Boh, non si riesce anemmeno a contattarli..

Martina Buckley ha detto...

È questo il problema, vivendo all'estero da così lungo tempo non mi sognerei nemmero di contattare telefonicamente un'autorità italiana. Più tardi comunque diffonderò questo post dal mio blog e sono disposta ad offrire aiuto per qualsiasi cosa, incluse lettere, messaggi, raccolta firme ecc.
Ci riaggiorniamo.

fikasicula ha detto...

la notizia è uscita su l'unità.
io ci sono: http://femminismo-a-sud.noblogs.org/post/2008/11/19/vittorio-del-blog-guerrilla-radio-arrestato-in-israele

dimmi come posso aiutare.

Audrey ha detto...

AGGIORNAMENTO RICEVUTO PER MAIL alle 15.59 (11 minuti fa)

Ciao a tutti,
le ultime notizie dicono che Vik e Andrew sono nel centro di detenzione dell'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv dove aspettano di essere espulsi. Probabilmente anche Darlene si trova lì.
I pescatori sono ancora trattenuti ed è possibile che Vik ed Andrew decidano di resistere pacificamente all'espulsione fino a quando i pescatori non vengano liberati.
E' anche molto probabile che decidano, in caso di espulsione, di tornare a Cipro.

Non appena avrò altre notizie vi farò sapere.

Audrey ha detto...

@ Martina
grazie, in questi momenti sto capendo davvero la "grandezza" di internet, delle mail e dei blog.
Sono un'onda informativa davvero difficile da fermare :-)

@Fikasicula
Grazie anche a te, quello che hai fatto credo sia la strada migliore. Diffusione e allerta sul tutto, formando se possibile dei passa parola, una catena.
Grazie ancora, Audrey

Martina Buckley ha detto...

Notizia appena pubblicata sul mio blog.
Tra gli agggiornamenti positivi c'è che la notizia è stata diffusa anche dal sito della BBC: http://news.bbc.co.uk/2/hi/uk_news/scotland/highlands_and_islands/7735876.stm il che significa che tra poche ore sarà sulla stampa internazionale.

Hai ragione Audrey, l'Internet è un'onda irrefrenabile ;)

Alberto ha detto...

Ho senz'altro riportato la notizia. Speriamo in bene.

ladytux ha detto...

Cazzo!
Riporto ovunque e vedo di contattare qualcuno cheappoggi sta cosa.
(merda)
ladytux

Audrey ha detto...

@ Alberto

Grazie, ogni diffusione è un passo in avanti :-)

@ Ladytux
forse hai detto l'espressione giusta, io qualche volta mi trattengo troppo caxxo! :-)

Audrey ha detto...

@ Marty
Ho visto l'articolo sul sito della BBC. Ovviamente e giustamente danno risalto ad Andrew che è cittadino britannico.
Dalla RAI non mi aspetto una cippa (le tv dello psiconano nemmeno le consideri TV )

fikasicula ha detto...

ehi :)
ci sono novità?
ora che ci hai messo in allarme qui stiamo tutt* in pensiero...
abbraccio

Lisa72 ha detto...

Ciao Audrey,
vedo che blogspot è un po' strano: a te ha dato il commento che a me diceva non aveva preso e io ho cancellato uno che a te non è arrivato ;)
Volevo solo dirti che mi hanno risposto dalla Farnesina
"Gentile Signora Perni,
data la delicatezza del caso in questione, questa Unità di Crisi NON può interloquire sulle dinamiche dello stesso con persone che non siano stretti familiari del nominato in oggetto.
La ringraziamo comunque per il Suo interessamento.
Cordialmente,
Unità di Crisi
"
ore 20.31..
speriamo che stiano facendo qualcosa anche se NON possono dirlo...
Un abbraccio, Lisa

Dario ha detto...

Cavolo, sono senza parole.
Posto subito sul mio blog e cerco di tradurre anche in italiano l'appello
Dario

Audrey ha detto...

AGGIORNAMENTO RICEVUTO alle 20.49 (6 minuti fa)

Vik ha chiamato suo papà:
Gli ha detto che sono stati rinchiusi nel carcere dell'aeroporto, in 3 celle separate.
Sono stati colpiti con le pistole che sprigionano scariche elettriche e poi immersi nell'acqua.
Attendono l'arrivo di 2 avvocati e del console italiano felip.
Vik ha detto che sta bene ma aveva la voce esausta.

Ps Grazie a tutti quelli che stanno raccogliendo l'invito a diffondere.
Audrey

Riverinflood ha detto...

Ho appreso solo ora della notizia. Ho messo anch'io il tutto nel mio blog. In bocca a lupo per tutti loro.

Mario ha detto...

Anch'io ho saputo solo ora e ho messo tutto nel mio blog. Anche se non ci conosciamo, grazie per l'impegno.

Martina Buckley ha detto...

Penso che la Gran Bretagna si incazzerà non poco per come stanno trattando un loro cittadino. Ci saranno senz'alto ripercussioni. E sulla cittadina statunitense? Misorprende che gli israeliani "osino tanto" verso un cittadino del paese che protegge i loro atti terroristici ormai da decenni... e purtroppo Bush è ancora al potere...
Vik purtroppo è "solo" un cittadino italiano, e non mi sembra che in Italia si stia smuovendo gran che.
Pensate cosa faranno per rappresaglia a questi poveri pescatori rimasti, una volta che i notri tre volontari verranno buttati fuori a forza.
Non ci voglio pensare.

Mario ha detto...

Aggiornamento: sul sito del quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth
http://www.ynetnews.com/articles/0,7340,L-3625152,00.html
ho letto che l'attivista ingelse arrestato con Vittorio ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la decisione di espellerlo. Sul sito è possibile commentare gli articoli (talkback): forse varrebbe la pena di scrivere tutt* un commento. Credo che il giornale sia abbastanza progressista, per ciò che la parola può significare.

Annarita ha detto...

Postato qui, Audry.

Speriamo che "chi deve" si stia dando da fare.

Annarita

Anonimo ha detto...

http://vvv.ilcannocchiale.it/2008/11/19/israele_arresta_blogger_italia.html

marcaval ha detto...

Speriamo che Vittorio sia libero presto ... ma è anche importante questa reazione dei bloggers che dimostra come esista un sottobosco che fa informazione senza controlli.

Bleek ha detto...

Recepito e provvedo.

ShareThis