martedì 25 novembre 2008

Lettera di Vik (Guerrillaradio) a tutti gli amici: dall'assedio all'esilio


Ciao a tutti, fratelli e sorelle,
al di qua e al di là del filo spinato israeliano che imprigiona Gaza nel suo assedio.
Sto meglio, nel tepore della casa dei miei genitori,
col mio cane che non smette un secondo di scodinzolarmi attorno,
bevendo qualche arham juice, fumando le mie beedies, guardando malinconico fuori dalla finestra un giardino che si ovatta di bianco,qui nevica.

Certamente sono colto dalla famosa "febbre di Gaza".

Non c'è rimedio se non tornare alla battaglia che ho interrotto,bisogna saper accettare il proprio destino, anche se è generoso di dolore e avaro gioie.

Sono un leone io,
più mi bastonano, più mi imprigionano,
più rafforzano la mia determinazione verso quello in cui più credo,
che in questi ultimi mesi della mia vita e' significato
libertà per la gente di Gaza,
la mia recondita famiglia.

Sono già alla terza doccia quest'oggi,
più che dalle postule delle puntere d'insetto che infestavano la prigione in cui mi hanno tenuto sequestrato,mi sto ripulendo dal loro odio,qualcosa di veramente inumano.

Sto anche facendo un pò di allenamento fisico,e di forchetta,riprendendomi i chili perso negli ultimi giorni.

Ovviamente sto scrivendo anche qualche articolo, e rilasciando interviste.
Domani o dopo cercatemi su Il Manifesto.

questo il mio numero telefonico italiano:

(+39)
3343902658

Sabato dovrei essere a Firenze, per un convegno sulla Palestina, poi credo che volerò a Londra, i media inglesi si sono dimostrati attenti alla nostra causa in difesa dei diritti umani.

I media nostrani,come al solito tutti a presi a non disturbare il loro datore di lavoro unico,(leggasi berlusconi e la sua truppa di pidduistipostfascistimafiosi) che quando si parla di israele pare più servizievole di quando si inginocchiava davanti alla patta di Bush.

stay human,


Vostro Vik dall'esilio

Vittorio Arrigoni
contatti:
guerrillaingaza@gmail.com
3343902658

14 commenti:

Audrey ha detto...

Ho ricevuto oggi, destinatari un gruppo di amici, questa mail da Vittorio.

E' giusto e doveroso rivolgerla a tutti voi, amici che lo avete seguito ed aiutato con i vostri post ed il vostro supporto durante le sue vicissitudini.

Un caro saluto a tutti,
Audrey

ps mi scuso se in questi giorni sono un po' assente dal blog ma vicende ed impegni personali mi stanno assorbendo.
Ritornerò presto (purtroppo dirà qualcuno :-D)

il Russo ha detto...

Cara Audrey ho linkato nella home del mio blog questo indirizzo affinchè più persone possibili vengano a dare un'occhiata, ciao!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Grazie per questo articolo.
Un saluto.

lord ma non troppo ha detto...

I media nostrani,come al solito tutti a presi a non disturbare il loro datore di lavoro unico,(leggasi berlusconi e la sua truppa di pidduistipostfascistimafiosi) che quando si parla di israele pare più servizievole di quando si inginocchiava davanti alla patta di Bush.

quante verità tutte in uno stesso capoverso.....è impossibile da sopportare tutto qusto sapere

smack


ps off topic
1 a 1.. volevate vince ma, volevate vince ma, ve sete attaccati al ......

ciao ciao

Post-iT ha detto...

Ciao.. interessante questo post! L'ho scelto per la prossima puntata Post-iT, in onda su C6.TV
SE VUOI INTERVENIRE DURANTE LA DIRETTA, PARLANDO TU DIRETTAMENTE DI QUESTO POST E DEL TUO BLOG IN GENERALE, CONTATTAMI IL PRIMA POSSIBILE!
L'autore,
Daniel Enrique C.

◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
QUESTO ARTICOLO è STATO SCELTO PER LA PUNTATA DI POST-IT DEL 26 NOVEMBRE.. in diretta alle 11:20 su c6.tv (la registrazione la troverete poi su c6postit.blogspot )

Grazie per l'interessante articolo.

Chiunque voglia segnalare un post letto o scritto troverà nel nostro blog
c6postit.blogspot un ottimo strumento per amplificare le proprie idee.
Aspettiamo tuoi appunti e segnalazioni su altri articoli interessanti.!
◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘ C6.TV ◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
Oltre 1500 ore di diretta con la partecipazione di 3000 utenti.
Ha segnato alcuni record dell'informazione via Web
riuscendo ad avere in streaming
12000 utenti in contemporanea!... 200 000 nella stessa giornata!
C6.tv è informazione in diretta fatta da ogni luogo e da ogni persona.
Realizzata con strumenti alla portata di tutti come Skype e videofonini.
Permette a chiunque voglia di produrre contenuti video e di proporli ad un pubblico di utenti attivi.

Audrey ha detto...

Eliza Ernshire 16.08 (2 ore fa)


Dear all,

jsut to let you know Andrew came in last night looking very tired and thin.

His brother took him to his house and today we have arranged an interview so far with pressTV at Andrew's house.

Later tonight he will be coming into London and will stay in an apartment we have there until further plans.

He seemed keen to join us for the weekend meeting.

Will update you later on any press stuff we do.

Eliza.

Questa è la mail ricevuta da Eliza poco fa.
Conferma che Andrew è tornato in Gran Bretagna stanotte. Appariva provato, stanco e dimagrito.
Oggi è stato a casa del fratello per rilasciare alcune interviste e stanotte raggiungerà Londra.

Sono contentissima che anche Andrew sia tornato a casa.
Appena avrò ulteriori update li posterò.
Audrey :-)

Audrey ha detto...

@ Il Russo
grazie! :-)

@ Schiavi o liberi
Un caro saluto anche a te! :-)

@ Lord
Ormai la tua è un'allergia conclamata al sapere :-P
Ps Veramente eravate voi che dovevate vincere e pure facile.A noi il pareggio esterno su ungrande camppo (grande nel senso delle diemnsione..hihihi) va benissimo.
Bye A.

lord ha detto...

"su ungrande camppo (grande nel senso delle diemnsione..hihihi)"

sarò anche allergico al sapere, ma da quanto leggo sono in dolce compagnia :p

Audrey ha detto...

Che vuoi..quando penso alla Lazio mi emoziono! Penso alle papere di Carrizo, alla pippaggine di Siviglia..e divento tremebonda, per affinità le idee mi si aggrovigliano, e questi sono i risultati.
meno male che vi incontriamo solo 2 volte l'anno, anzi se andate in B nemmeno qeuste rare occasioni :-)

Audrey ha detto...

Update sui 3 pescherecci sequestrati dagli israeliani:

La marina israeliana ha restituito i 3 pescherecci palestinesi rubati martedì scorso,
il giorno in cui con un blitz terroristico aveva rapito i 3 internazionali attivisti per i diritti umani, Vittorio Arrigoni, Darlene e Andrew (poi deportati da Israele) e 15 pescatori palestinesi (poi rilasciati).

Il governo israeliano, per bocca di un suo portavoce, ha recentemente minacciato i pescatori di Gaza che qualsiasi barca oltrepassi il limite di 6 miglia dalla costa, sarà confiscata e il suo equipaggio, compreso attivisti internazionali, verrà "arrestato".

Il limite di 6 miglia imposto unilateralmente dalle Autorità israeliane, è assolutamente illegale e criminoso, gli accordi di Oslo infatti hanno fissato a circa 20 miglia dalla linea costiera il limite massimo di allontanamento e sono 12 le miglia sancite dall'Accordo Bertini, stipulato nell'Agosto 2002 tra le Nazioni Unite e Israele.

Un limite imposto da Israele apposta per impedire ai pescatori di Gaza di procacciarsi il necessario di che sfamarsi, che si inquadra nel piano criminale di punizione collettiva imposto dal governo israeliano a Gaza con il suo assedio.

I proprietari dei tre pescherecci palestinesi si stanno muovendo su di una piccola imbarcazione, per raggiungere i tre pescherecci rapinati da Israele la settimana scorsa, e ora abbandonati dalla stessa marina israeliana al largo di Gaza.

http://oknotizie.alice.it/go.php?us=38d000c984f1afbd

Come dice giustamente Vittorio, una OK news, perchè per loro sì che è davvero questione di sopravvivenza.
Audrey

Anonimo ha detto...

Posso lasciare qui una voce da Bastian Contrario?
A me il Vik convince poco. Anzi, per niente. A cominciare dal suo auto incensarsi, al suo descriversi come un Leone, un guerriero. Nel suo resoconto dell'avventura sul battello, invece, parla con un tono orribilmente razzista (credo, spero, inconscio) degli israeliani. Che descrive come degli omuncoli (o golem) pieni d'odio. Strano pacifista, il Vik, che ha scelto di stare con Hamas. Che pacifica non è. Tore Pirino

Audrey ha detto...

@ Tore Pirino

Mi scuso per il ritardo nel risponderti, ma avrei preferito lo avesse fatto Vittorio direttamente.
Purtroppo in questi gg. è lontano dal web e quindi (per ora)lo faccio io.
Pilatescamente ti potrei rispondere che il conflitto israelo-palestinese è una matassa talmente ingarbugliata e difficile da dipanare, che chiunque dei soggetti coinvoli ha colpe e peccati di cui poter essere accusato.
Più puntualmente ti rispondo, che affermare che chiunque sta a fianco dei civili gazawi e in generale palestinesi è un fiancheggiatore di Hamas equivale a dire che chiunque prende le parti di israele e dei civili isareliani è un sionista di Masada 2000.

Audrey

Vik ha detto...

Il Tore non mi conosce proprio, e dimostra di aver letto poco o nulla dei miei scritti.

Altrimenti saprebbe che non sto con Hamas, che ad Hamas ho mosso più critiche che elogi.

Sul fatto che sono razzista, mostri le prove, le frasi che lo dimostrano.

Sul fatto che sono un leone, si metta lui disarmato contro soldati armati di tutto punto, poi vediamo se è coniglio o leone.

La mia è la forza di chi ha la certezza (e mi sto riferendo al mio rapimento) di stare dalla parte del giusto, e sebbene disarmato, è più forte di chi gli ha sparato.

s. h.

Vik

Anonimo ha detto...

per Vik: proprio vero che non ti conosco. Se no da quello che scrivi. E che probabilmente manco rileggi. Rileggiti quello che hai scritto, solo per farti un esempio, del giorno della tua cattura (o rapimento, se vuoi). Qui descrivi i soldati israeliani con gli stessi accenti con cui potresti descrivere degli sgherri nazisti. Macchine che vanno ad odio sono per te. E in quanto ad Hams, rileggiti pure quello che scrivi su questa organizzazione fanatica e antidemocratica. Ad Audry, che mi fa notare come andare contro Israele non significa affatto essere anti israeliana, do perfettamente ragione. Israele si può, si deve criticare. Mi deve solo spiegare perchè fa di martiri di Masada dei sionisti. Il sionismo è una costola del socialismo, e data dal XIX Secolo... Tore Pirino

ShareThis