sabato 3 gennaio 2009

Sms di pochi minuti fa: Vittorio Arrigoni si è spostato a Jabalya. Si aspettano un attacco stanotte

Vittorio si è spostato a Jabalya da poche ore, dove gli isaraeliani hanno attaccato con l'artiglieria di terra e dove si aspettano un attacco stanotte. Era teso.
Sono andati per aiutare le ambulanze.

Sms ricevuto alle 19.15

2 commenti:

Anonimo ha detto...

I bombardamenti continui la sapiente tensione creata da israele sulla incertezza dekk'imminente attacco da terra che sembra giungere da un momento all'altro. Il non dormire per il rumore degli aerei, continuo. I bombardamenti di ambulanze scuole moschee case, la distruzione totale di quel poco che era rimasto a gaza. La fame il correre contro il tempo. L'oorore che si vede e non si riesce a dimenticare. E, anche, la paura.

Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie.

Restiamo umani
Primlug

Mario ha detto...

Sono sinceramente ammirato (e anche un po' in pensiero). Altro non riesco a dire. Grazie, Vik

ShareThis